IL CASO – artigiano – esposizione – locali non adiacenti

Un artigiano vorrebbe affittare un locale per esporre i propri prodotti. Al locale vorrebbe fare accedere la clientela senza, però, concludere alcun affare. Si chiede se tale locale sia configurabile quale esercizio di vicinato o, invece, possa essere aperto liberamente, senza necessità di presentare SCIA/Comunicazioni al Comune come parrebbe da quanto disposto con Risoluzione MISE n. 207483 del 24 novembre 2014.

>> Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *