IL CASO – coronavirus – circoli

In base alle vigenti norme sul COVID-19, un circolo privato sito nella provincia di Pesaro Urbino, ora zona arancione, dove si fa somministrazione ai soci, è equiparato ad un pubblico esercizio di somministrazione e quindi si applicano le disposizioni per i Bar ( apertura con misure contenitive 06-18), oppure essendo luogo associativo privato rientra nelle attività ludiche e centri sociali, ovvero si considera alla stregua di attività per cui è vietato l’assembramento sia in luoghi pubblici che privati?

 

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.