IL CASO – somministrazione – area privata – utilizzo di un veicolo

» Quesito

Un albergo ristorante presente nel nostro territorio pone i seguenti quesiti: – E’ possibile l’utilizzo di un ape car modificato per produrre le pizze, esclusivamente all’interno del parco di proprietà dell’albergo: va inviata scia e/o notifica sanitaria? – in caso di eventi, utilizzare parte del parco per la somministrazione: va ampliata la superficie dichiarata tramite scia? – le suddette modifiche comportano qualche variazione anche alla scia antincendio già presentata in fase di apertura? Vista la particolarità e la varietà degli enti coinvolti nell’iniziativa che si vuole intraprendere si chiedono indicazioni relative alle pratiche da far presentare alla società titolare dell’albergo ristorante.

» Risposta

Se il parco è privato, ovvero non aperto al pubblico passaggio, la superficie aperta potrà essere utilizzata anche per lo svolgimento dell’attività di somministrazione senza che ciò necessiti di particolari autorizzazioni o che questa venga considerata come ampliamento della superficie di somministrazione, ovviamente la somministrazione sarò riservata agli alloggiati e loro ospiti salvo il caso in cui l’albergatore sia in possesso d autorizzazione alla somministrazione ad un pubblico generico. Circa il veicolo modificato da utilizzare all’interno del parco riteniamo che sia necessario ottenere il parere favorevole della AUSL e per quanto attiene alla pericolosità di accendere fuochi all’interno del parco, anche se su di un veicolo modificato, si consiglia di sentire il parere del locale comando dei vigili del Fuoco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.