IL CASO – Somministrazione – Rumorosità – Certificazione impatto

In quali casi specifici è obbligatoria la presentazione del Documento di valutazione dell’impatto acustico ex art 8 L. 447/1995 da parte di esercenti l’attività di RISTORANTI, TRATTORIE,PIZZERIE e STABILIMENTI BALNEARI che utilizzano impianti di diffusione sonora o in caso di manifestazioni ed eventi con diffusione di musica o utilizzo di strumenti musicali e quindi con esclusione dalla deroga prevista per le attività a bassa rumorosità ex all. B.

Parimenti in quali casi specifici è invece consentita la surrogazione del Documento di valutazione dell’impatto acustico con una mera Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà ex DPR 445/2000 di cui all’art. 8, 5° comma della L. 447/1995.

Si precisa in tal senso che il nostro Comune non è dotato della Classificazione acustica del territorio (cd. Zonizzazione).

>> Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.