IL CASO – somministrazione – suolo pubblico – ampliamento

» Quesito

Con la presente si richiede parere in ordine alla possibilità per il Comune, concluso il regime previsto dall’ art. 3-quinquies della L. n. 15/2022 (30 giugno 2022), se in assenza di una espressa previsione legislativa statale ed in deroga al regolamento comunale vigente, è possibile concedere un ulteriore ampliamento del 50% della superficie di dehor già autorizzata e/o per le nuove istanze di concedere una superficie superiore a quella interna destinata alla somministrazione?, fermo restando l’applicazione della procedura cd. ordinaria?.

» Risposta

La conversione in legge del DL 228/2021 operata dalla L 15/2022 consente di richiedere la concessione di suolo pubblico per i pubblici esercizi di somministrazione nella forma semplificata prevista dall’articolo 9 ter del DL 136/2020 fino al 30 Giugno 2022. L’eventuale ampliamento della superficie concessa, che dal 1 ° Aprile 2022 è soggetta al pagamento della concessione per l’occupazione, potrà anche essere autorizzata nei limiti in cui la Polizia Municipale esprimerà parere favorevole ai fini del codice della strada, ma nel rispetto del regolamento vigente; diversamente occorre modificare tale regolamento. L’eventuale limite di occupazione del suolo ovvero il rapporto tra superficie esterna e superficie di somministrazione non ci risulta essere previsto da disposizioni speciali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.