IL CASO – somministrazione – torrefazione – attività congiunta

Una ditta, titolare di un esercizio di somministrazione di alimenti e bevande, bar, vorrebbe avviare nei medesimi locali un’attività di torrefazione di caffé (modiche quantità) utilizzando un piccolo macchinario. A vostro parere è necessario che venga presentata al SUAP una SCIA per l’avvio dell’attività artigianale e contestuale notifica per l’Azienda Sanitaria? Dovrà trasmettere solo la Notifica sanitaria?.

 

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.