Questo articolo è stato letto 112 volte

Il Decreto Rilancio e le misure di sostegno per il Turismo ed altre attività economiche

Articolo di Daniela Tedoldi

Gli effetti connessi all’emergenza sanitaria sulle attività produttive hanno convinto il governo ad esentare dalla prima rata relativa all’anno 2020 dell’IMU (art. 1, commi da 738 a 783 della Legge n. 160/2019), in scadenza alla data del prossimo 16 giugno; l’esenzione prevista dall’articolo 177 del decreto legge è relativa:

a) gli immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché gli immobili degli stabilimenti termali;

b) gli immobili rientranti nella categoria catastale D/2 (alberghi e pensioni) e quelli degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizione che i proprietari siano anche gestori delle attività.

 

 

Continua a leggere l’ARTICOLO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *