Il divieto d’abuso del diritto limita il diritto d’accesso

Articolo di Domenico Trombino

Da un grande potere derivano grandi responsabilità diceva lo zio Ben a Peter Parker (alias Spiderman), prima di morire.

Tenendo presente tale verità, possiamo ben intendere la ragione per cui alla riduzione drastica degli spazi dell’agire amministrativo coperti da riservatezza debba corrispondere una più incisiva vigilanza della P.A., sul rispetto del principio di buona fede, nel contemperamento con quello della trasparenza, a fronte dell’esercizio delle nuove prerogative riconosciute al cittadino.

>> Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.