IL QUESITO DEL GIORNO – Somministrazione – Superficie di vendita – Superficie all’aperto

» Quesito

Una ditta ha a disposizione un locale, con agibilità e destinazione d’uso, che vorrebbe usare per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande.Il locale però può ospitare solo le attrezzature della cucina e dei bagni previsti per legge, all’interno non c’è possibilità di sistemare tavoli e sedie. Il proprietario ha chiesto di potere usare una superficie esterna di sua proprietà e una superficie pubblica, limitrofe al locale, da attrezzare con tavoli e sedie più ombrelloni. E’ possibile autorizzare quanto sopra?

» Risposta

L’esercizio pubblico per poter essere posto in funzione non deve necessariamente utilizzare tavoli e sedie ben potendo effettuare le consumazioni ai clienti che si avvicinano al bancone, quindi una minima superficie di somministrazione a ns parere dovrà essere ricavata; si potrà inoltre utilizzare, quale superficie precaria, la superficie all’aperto privata se la destinazione d’uso della stessa lo consente e si potrà anche concedere, se del caso, parte del suolo pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.