IL QUESITO DEL GIORNO – Spettacolo viaggiante – Attrazioni – Costruzione – Registrazione

» Quesito

Abbiamo ricevuto una richiesta di assegnazione di codice identificativo per diverse attrazioni destinate allo spettacolo viaggiante. Chi ci ha fatto tale richiesta non è titolare di autorizzazione art. 69 TULPS (attività di spettacolo viaggiante) ma è colui che le “fabbrica” e che le rivende alle ditte interessate a svolgere attività di spettacolo viaggiante. Questo ufficio ha risposto che la normativa parla di attività di spettacolo viaggiante pertanto la richiesta dev’essere avanzata da chi andrà ad installare l’attrazione e non da chi l’ha fabbricata o venduta.E’ corretta la nostra risposta? cosa ne pensa lei in merito?

» Risposta

L’articolo 4 comma 1 del Decreto del Ministero dell’Interno 18 Maggio 2007 prevede che ogni nuova attività di spettacolo viaggiante, prima di essere posta in esercizio, deve essere registrata presso il Comune nel cui ambito territoriale e’ avvenuta la costruzione o é previsto il primo impiego dell’attività, inoltre l’art. 4 non fa riferimneto al soggetto che deve presentare la domanda va si limita a dire:”l’istanza di registrazione è presentata al Comune…”.
A ns parere la norma sembra consentire la richiesta di codice anche al costruttore e se l’azienda costruttrice dell’attrazione è ubicata in codesto comune sarà compito del medesimo ente procedere alla registrazione delle attrazioni.

 

 PER APPROFONDIRE L’ARGOMENTO

fiere

Fiere, sagre, feste paesane e spettacoli viaggianti

Con casi operativi svolti e formulario
– Attività commerciali
– Somministrazione temporanea
– Spettacoli e trattenimenti
– Manifestazioni a premio e di sorte locali

AQUISTA ON LINE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.