La conferenza di servizi nel procedimento unico e la sua (pseudo)semplificazione

Per lo sportello unico attività produttive (SUAP), e non solo, la novità più rilevante della nuova disciplina della conferenza di servizi, introdotta dal d.lgs. 127/2016, è data dalla rappresentanza unica – ossia dall’obbligo per ciascun ente o amministrazione d’essere rappresentato da un unico soggetto abilitato ad esprimere definitivamente e in modo univoco e vincolante la posizione dell’amministrazione stessa – prevista dal novellato art. 14-ter, rubricato Conferenza simultanea, di là dalle dinamiche di gestione telematica in forma sincrona e, soprattutto, asincrona.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.