La conferenza di servizi sincrona

La conferenza di servizi simultanea rappresenta le modalità “eccezionali” per tutti i procedimenti amministrativi complessi nei quali confluiscono più subprocedimenti finalizzati a specifici atti di assenso.
L’amministrazione procedente può decidere di convocare la conferenza di servizi simultanea sostanzialmente per due motivi:
a) per consentire il confronto tra le amministrazioni coinvolte che la conferenza di servizi semplificata non ha permesso;
b) per la particolare complessità della decisione da assumere.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.