La responsabilità del Comune risiede anche nel controllo di una manifestazione

di Saverio Linguanti

La Corte di Cassazione ha esaminato un interessante caso di un Comune della Sardegna, esprimendosi relativamente alla responsabilità del suddetto circa l’installazione smontaggio di un palco in occasione di festeggiamenti e trattenimenti locali.

Più specificatamente il Comune aveva concesso il suolo pubblico al Comitato Festeggiamenti di una frazione comunale per posizionare un palco a meno di un metro da una civile abitazione per i festeggiamenti del Santo Patrono; tale installazione ostacolava di fatto l’accesso ad abitazioni e determinava immissioni sonore disturbanti la vita domestica, e quel che peggio, finiti i festeggiamenti, il palco non era stato smontato finendo per diventare base per giochi e schiamazzi dei giovani del luogo.

 

>> Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *