LA SENTENZA – Distribuzione carburanti – Vincolo ostativo alla somministrazione di alimenti e bevande

Il TAR Lazio  ha deciso che non è possibile fare derivare dal giudicato un vincolo ostativo all’apertura di un esercizio di somministrazione all’interno di un distributore di carburanti, poiché il relativo accertamento è scaturito dalla circostanza che, in quel determinato momento, il parere relativo al nulla osta ambientale si era formato in relazione ad un progetto che non prevedeva la somministrazione, ancorchè sussistenti locali ad essa astrattamente destinabili.

 

>> Continua a leggere la decisione del TAR

>> Continua a leggere il commento

 

>> CONSULTA L’ARCHIVIO SENTENZE

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.