Questo articolo è stato letto 20 volte

Ministero dell’Interno: chiarimenti in merito ai soggetti obbligati all’esposizione delle tabelle antialcool

Su richiesta della Fipe, la Federazione dei titolari dei pubblici esercizi, aderente a Confcommercio, il Ministero dell’Interno ha chiarito alcuni dubbi interpretativi in merito ai soggetti obbligati all’esposizione delle tabelle antialcool (e indirettamente soggetti alle relative sanzioni). Il problema era connesso all’attività di somministrazione collegata a teatri, circhi e cabaret e alle manifestazioni temporanee. Infatti, il Ministero dell’Interno ha creato il connubio attività di trattenimento (in senso lato)/obbligo tabella. Secondo la Fipe, che in tal senso ha informato i suoi aderenti, rimangono esenti le attività di mero allietamento che, com’è noto, non sono soggette alla licenza prevista dall’articolo 68 tulps.

>> Cir. Ministero dell’interno 31/10/2008 – DL 117/2007 convertito nella L 160/07 – Divieto di somministrazione alcolici ed obbligo di esposizione delle tabelle – Quesiti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *