Questo articolo è stato letto 108 volte

Norme sul divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati

Considerato il persistere di numerosi episodi relativi ad avvelenamenti e uccisioni di animali domestici e selvatici a causa di esche o bocconi avvelenati, accidentalmente o intenzionalmente disseminati nell’ambiente, il Ministero della Salute, con ordinanza 21/6/2017, ha prorogato di dodici mesi l’efficacia  dell’ordinanza 13/6/2016 sul divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *