Questo articolo è stato letto 3 volte

Prime riflessioni del Consiglio di Stato in materia di Scia

Con ordinanza n. 14 del 5 gennaio 2011, avente per oggetto una rimessione all’adunanza plenaria, per la prima volta il Consiglio di Stato ha espresso alcune considerazioni in materia di Scia.

Tale rimessione ha ad oggetto la richiesta di una pronuncia sulla questione di massima concernente i rimedi e la tutela del terzo avverso la d.i.a. La questione, peraltro, sottende la soluzione della problematica relativa alla natura giuridica dell’istituto.

In questa sede interessa analizzare quanto incidentalmente affermato dai giudici di Palazzo Spada, in merito alla segnalazione certificata di inizio attività.

Il giudice amministrativo, con un’affermazione di principio, ha rilevato che, a seguito dell’introduzione del nuovo istituto, si è registrata “la ulteriore evoluzione dell’ordinamento che, nel rapporto permanente tra autorità e libertà, sposta la soglia verso la seconda e prevede una accelerazione degli strumenti di liberalizzazione, … LEGGI TUTTO

Fonte: La Gazzetta degli Enti locali

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *