Rilascio della licenza per esercizi pubblici per la vendita di alcolici e superalcolici

Tribunale Amministrativo Regionale per l’Abruzzo, Sezione staccata di Pescara – Sezione I, 4 giugno 2012, sent. n. 00248/2012

1) la delega ai Comuni del rilascio della licenza per esercizi pubblici per la vendita di alcolici e superalcolici (art. 19 del D.P.R. n. 616 del 1977) non sottrae lo svolgimento dell’attività autorizzata ai controlli di pubblica sicurezza da parte del competente organo dello Stato, per cui oggi resta ferma la competenza assegnata al Questore dall’art. 100 del t.u.l.p.s. di sospendere la licenza di esercizio in tutte le ipotesi elencate nella disposizione medesima;
2) la natura cautelare e di immediato presidio alle condizioni di ordine pubblico e di sicurezza, peculiare al provvedimento previsto dall’art. 100 del t.u.l.p.s., esclude, per le evidenti ragioni di celerità, l’obbligo del preventivo avviso previsto dall’art. 7 della L. 7 agosto 1990, n. 241.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.