Questo articolo è stato letto 43 volte

Roma: delibera per la tutela e la riqualificazione del commercio e dell’artigianato nel rione Esquilino

La Giunta comunale di Roma ha approvato il 23 gennaio scorso la delibera per la tutela e la riqualificazione del commercio e dell’artigianato nel rione Esquilino. Novità della delibera – che dovrà ora essere ratificata dal Consiglio Comunale – è l’introduzione di una disciplina non sperimentale e provvisoria, ma permanente che prevede: niente più commercio all’ingrosso "con o senza deposito merci"; niente nuove attività per "la produzione o la vendita di ogni genere di abbigliamento e accessori, calzature e pelletterie, bigiotteria"; vietato anche, per quest’ultimo settore merceologico (abbigliamento e accessori, calzature ecc.), il trasferimento di sede all’interno del rione. Infine, per ridare fiato alle attività tradizionali, è prevista l’autorizzazione, in deroga a precedenti disposizioni, del "mutamento merceologico per l’apertura di nuove attività". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *