MAGGIOLI EDITORE - Ufficio commercio


IL CASO - Somministrazione - sospensione - termini

IL QUESITO

 

In data 14.01.2017 mi è pervenuta comunicazione da parte del legale rappresentante di una società di cessazione dell’attività di somministrazione a decorrere dal 29.10.2016 e contestuale richiesta di sospensione dell’autorizzazione cui faceva capo la società per il periodo di un anno.

La società in questo aveva stipulato con il titolare dell’immobile un contratto di affittanza di immobile, essendo la stessa subentrata nella gestione aziendale ad una ditta individuale con contratto notarile.

Il legale rappresentante sostiene che questa comunicazione è motivata dal tentativo di vendere attrezzature di propria proprietà nell’anno in cui chiede la sospensione facenti parte dell’avviamento.

E’ possibile tutto ciò? Devo rispondere alla richiesta?

Il proprietario dell’immobile vorrà sicuramente affittare lo stesso ad altri, con contratto di locazione . I nuovi gestori presenteranno una SCIA di apertura?

 

Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

 


www.ufficiocommercio.it