MAGGIOLI EDITORE - Ufficio commercio


Si torna a parlare di controlli sulle imprese

Nell’Agenda per la semplificazione 2020-2023, in ottemperanza a quanto disposto dal D.L. 16/07/2020, n. 76, in epigrafe “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale”, c.d. decreto semplificazioni, all’art. 15 rubricato, per l’appunto, Agenda per la semplificazione, ricognizione e semplificazione dei procedimenti e modulistica standardizzata, che ha modificato e integrato l’art. 24 del D.L. 24/06/2014, n. 90, in epigrafe Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari, uno specifico intervento è dedicato ai controlli sulle imprese, “con l’obiettivo di avviare un percorso volto a restituire chiarezza e coerenza al quadro regolatorio e ad aumentare il coordinamento delle attività di controllo”.

Il tema, sviluppato al paragrafo 1.4 dell’Agenda, intitolato 1.4. Semplificazione dei controlli sulle imprese, resta quello dell’aggravio di oneri per le imprese, conseguente all’incertezza delle regole, alla mancanza di proporzionalità e all’insufficiente coordinamento tra le amministrazioni chiamate ad effettuare controlli.

 

Continua la lettura dell’ARTICOLO


www.ufficiocommercio.it