MAGGIOLI EDITORE - Ufficio commercio


Fiere e “spuntisti” pagano il canone per l’occupazione di suolo pubblico

Vorremmo sapere se l’esonero dal pagamento del canone per l’occupazione di suolo pubblico per il 2021, previsto per gli operatori commerciali dal D.L. 137/2020 (e successive modifiche), si applica anche agli “spuntisti” dei mercati e agli ambulanti che occupano suolo pubblico in occasione delle fiere.

Le fattispecie di esonero

Si premette che la Legge di conversione del Decreto sostegni (legge 21 maggio 2021, n. 69), nel modificare l’art. 9-ter del decreto-legge 28 ottobre 2020 n. 137, convertito dalla legge 18 dicembre 2020 n. 176, ha disposto l’esonero, dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021, dal pagamento del canone unico patrimoniale e del canone mercatale per le imprese di pubblico esercizio titolari di concessioni per l’occupazione di suolo pubblico (es. bar, ristoranti, pizzerie, ecc.) e per i titolari di concessioni per l’esercizio del commercio su aree pubbliche.

 

 Clicca qui per eseguire il login e continuare a leggere il commento di G. Debenedetto

PER APPROFONDIRE 

[libprof code=”22″ mode=”inline”]


www.ufficiocommercio.it