MAGGIOLI EDITORE - Ufficio commercio


Violazioni al Reg. T.U.L.P.S.
Mancata esposizione dell’elenco delle bevande alcoliche e mancata esposizione di norme

Articolo Reg. T.U.L.P.S.

 

Articolo 180 – Degli esercizi pubblici

TITOLO III – Disposizioni relative agli spettacoli, esercizi pubblici, agenzie, tipografie, affissioni, mestieri girovaghi, operai e domestici
§ 15 – Degli esercizi pubblici

I pubblici esercenti debbono tenere esposte nel locale dell’esercizio, in luogo visibile al pubblico, la licenza e l’autorizzazione e la tariffa dei prezzi.
Hanno pure l’obbligo di tenere in luogo visibile al pubblico l’elenco delle bevande alcoliche indicate nell’art. 89 della legge che trovansi in vendita nell’esercizio, nonché la riproduzione a stampa degli artt. 96, 97 e 101 della legge e 173, 176 a 181 e 186 del presente regolamento.

 

 

Violazione

 

Quale titolare di esercizio pubblico (specificare)__________ non teneva esposto nel locale dell’esercizio la riproduzione a stampa degli artt. 101 del T.U.L.P.S. e 176, 177, 180, 181 e 186 del reg. d’es. del T.U.L.P.S.

 

Sanzioni

 

  • sanzione pecuniaria: da € 154 a € 1.032
  • pagamento in misura ridotta € 308
  • sanzioni accessorie: eventuale sospensione dell’attività per un periodo non superiore a tre mesi

 

Misure Interdittive

Eventuale sospensione dell’attività per il tempo occorrente ad uniformarsi alle prescrizioni e comunque per un periodo non superiore a tre mesi ordinata dal Sindaco (Dirigente)

 

Atti da Redigere

 

  • verbale di ispezione (art. 13 l. n. 689/81)
  • verbale di accertata violazione
  • comunicazione al Dirigente (o responsabile) dell’ufficio comunale competente
  • eventuale ordinanza di sospensione dell’attività

 

Note Operative

 

a) La Corte Costituzionale con sentenza n. 115 del 7 aprile 1995 ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art.17-quinquies del T.U.L.P.S. nella parte in cui prevede che deve essere presentato al Prefetto anziché all’ufficio regionale competente il rapporto relativo alle violazioni di cui agli artt. [84, 111, 123, 124 del citato T.U. ora abrogati], nonché 180 del regolamento di esecuzione del T.U.L.P.S.

b) L’art. 180 del reg. d’es. del T.U.L.P.S. non si applica alle attività ricettive di cui alla legge quadro di riforma del turismo 29 marzo 2001, n. 135 (G.U. 20 aprile 2001, n. 92).

 

Autorità amministrativa competente

 

Presidente della Giunta regionale (o ente delegato)

 

 

Devoluzione dei proventi

 

Regione (o ente delegato) tramite Concessionario del servizio riscossione dei tributi

 

 

VAI ALL’ARCHIVIO

 

TI CONSIGLIAMO

I volumi Maggioli Editore per l’ufficio commercio


www.ufficiocommercio.it