SUAP: stop and go!

Articolo di Domenico Trombino

A costo di risultare banali, ripartiamo dal via, ossia ricordando, con rapide pennellate, le origini del SUAP e i suoi sviluppi più rilevanti, con il solo intento di fissare i punti dai quali muoveranno successivamente le nostre analisi e riflessioni.

Il D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 112 ha attribuito ai comuni le funzioni amministrative concernenti la realizzazione, l’ampliamento, la cessazione, la riattivazione, la localizzazione e la rilocalizzazione di impianti produttivi, ivi incluso il rilascio delle concessioni o autorizzazioni edilizie” (art. 23, comma 1), da esercitarsi “singolarmente o in forma associata, anche con altri enti locali, assicurando che un’unica struttura sia responsabile dell’intero procedimento” (art. 24, comma 1).

>> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO

 

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *