Questo articolo è stato letto 142 volte

Varo Legge di Bilancio 2022: il focus per i Comuni

Articolo di Paola Morigi

Il 28 ottobre scorso è stato presentato in Consiglio dei ministri il disegno di Legge di Bilancio 2022, contenente una serie di disposizioni di interesse generale, con cui sarà necessario confrontarsi per procedere alla impostazione dei documenti di bilancio.

Come era immaginabile lo schema della normativa finanziaria per il prossimo esercizio è stato predisposto tenendo in considerazione quanto già era stato ipotizzato nella Nota di aggiornamento al Def (Nadef) e tenendo in considerazione gli impegni presi in ambito europeo attraverso il PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che mette a disposizione, anche grazie a fondi comunitari e fondo complementare, all’incirca 235 miliardi di euro nel periodo 2022-2026.

Su questa rivista nei giorni scorsi è stato riportato il testo del disegno della Legge di Bilancio, la cui lettura consente di capire quali saranno i campi di intervento sui quali il legislatore intende concentrarsi nel corso del 2022 (LA BOZZA): dal fisco (con la riduzione del carico fiscale) agli investimenti pubblici, dagli incentivi ai privati e alle imprese, agli interventi nei confronti della sanità, della scuola, della ricerca e dell’università, e così via.

 

Continua a leggere l’APPROFONDIMIMENTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *