Questo articolo è stato letto 1 volte

Approfondimento: la stampa quotidiana e periodica e la distribuzone di carburanti in Toscana

di G. Cardosi

VENDITA DELLA STAMPA QUOTIDIANA E PERIODICA

1. Tipologie degli esercizi di vendita. 
Gli esercizi di vendita della stampa quotidiana e periodica, vengono classificati e distinti, dall’art 23 del codice regionale del commercio, in due categorie : a) esclusivi ; b ) non esclusivi.

A.) Gli esercizi di vendita esclusivi sono obbligati a vendere sia i quotidiani che i periodici.
Rientrano in questa categoria anche gli esercizi che, in regime di vigenza della L n 416/1981, vennero autorizzati a vendere quotidiani e periodici, sia in maniera esclusiva che in aggiunta ad altre merci:
Ai sensi del comma 6 dell’ articolo 14 di detta legge 416, infatti, l’autorizzazione per vendere quotidiani e periodici poteva essere rilasciata sia come esclusiva, sia come abbinamento ad altri settori merceologici. Si poteva avere, quindi, un abbinamento tipo: alimentari ( Tab I ) + giornali e riviste;oppure Articoli sportivi ( Tab XIV) + giornali e riviste; Tabacchi + giornali e riviste,ecc.

B) . Gli esercizi” non esclusivi” sono quelli che, in aggiunta ad altre merci, sono autori8zzati a vendere:
– soli quotidiani;
-soli periodici;
– quotidiani e periodici insieme.
Sono parimenti considerati come “ non esclusivi” , gli esercizi che hanno effettuato la sperimentazione di cui all’art 1 della L n 108/1999, per la vendita di quotidiani, oppure di periodici; oppure di quotidiani e periodici insieme…(>>Continua)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>