Questo articolo è stato letto 19 volte

Convertito il DL n. 149/2008 riguardante adempimenti comunitari in materia di giochi

Diventano legge le nuove norme in materia di giochi. Il Senato ha  infatti approvato in via definitiva il decreto legge n. 149/2008 che adempie agli obblighi comunitari, derivanti dalla violazione delle regole sulla concorrenza nella gara per l’aggiudicazione delle concessioni per la raccolta delle scommesse. In particolare la legge di conversione n. 184 del 19 novembre 2008, affida la gestione del gioco dell’Enalotto all’attuale concessionario Sisal Spa alle condizioni vigenti al 26 settembre 2008 fino alla piena operatività della nuova concessione e, comunque, non oltre il 1° luglio 2009. L’articolo 1-bis (aggiunto dalla Camera dei deputati che ha approvato un emendamento del Governo) interviene nel settore delle scommesse ippiche e sportive, autorizzando l’Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato a realizzare un’apposita procedura selettiva, aperta ai soggetti italiani o di altri Stati dell’UE, per la concessione, fino al 30 giugno 2016, del diritto di esercizio e raccolta di giochi su base ippica e sportiva, nel limite massimo di 3.000 soggetti abilitati alla raccolta. Sono state stralciate, invece le norme relative alla raccolta a distanza del gioco on line.

>> Decreto-legge 25/9/2008, n. 149Disposizioni urgenti per assicurare adempimenti comunitari in materia di giochi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>