Questo articolo è stato letto 8 volte

Le leggi della lombardia e toscana per contrastare le ludopatie

Dopo alcuni tentativi di contrasto al fenomeno del gioco d’azzardo fatti negli anni 2009 e 2010 ad opera di alcuni sindaci con ordinanze che non hanno avuto un ‘esito felice perché cassate dalla giurisprudenza, il legislatore nazionale ha provato ad inserire nel DL n. 158/2012 (c.d Decreto Balduzzi) un limite di distanza per l’installazione di apparecchi da gioco e la localizzazione di sale dedite al gioco stesso, ma anche  questo tentativo non è andato abuon fine perché il parlamento, in sede di conversione del decreto, ha cancellato il limite della distanza.

Continua a leggere l’articolo

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>