Questo articolo è stato letto 783 volte

Le novità sull’assegnazione delle nuove concessioni di posteggio

Articolo di Marco Massavelli

IMG_2222

 

Il parere espresso dalla Conferenza, in data 25 maggio 2017, chiarisce il comportamento che deve essere adottato dai Comuni, sia nel caso in cui le procedure di selezione siano state già avviate, a decorrere dal mese di ottobre 2016, sia invece nel caso in cui i Comuni non abbiano ancora dato inizio alla procedura, con la predisposizione e pubblicazione del bando.

Con il decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, cosiddetto “Decreto Milleproroghe”, è stata disposta, all’articolo 6, comma 8, la proroga del termine delle concessioni in essere al 31 dicembre 2018 e l’attuale formulazione della disposizione, modificata in sede di conversione dalla legge 27 febbraio 2017, n. 19, stabilisce:

8. Al fine di allineare le scadenze delle concessioni di commercio su aree pubbliche garantendo omogeneità di gestione delle procedure di assegnazione, il termine delle concessioni in essere alla data di entrata in vigore della presente disposizione e con scadenza anteriore al 31 dicembre 2018 è prorogato fino a tale data. Le amministrazioni interessate, che non vi abbiano già provveduto, devono pertanto avviare le procedure di selezione pubblica, nel rispetto della vigente normativa dello Stato e delle Regioni, al fine del rilascio delle nuove concessioni entro la suddetta data. Nelle more degli adempimenti da parte dei Comuni sono comunque salvaguardati i di ritti degli operatori uscenti”.

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>