Caratteristiche delle aree e degli allestimenti di circhi, parchi di divertimento e spettacoli viaggianti

L’art. 9 della l. n. 337/1968 stabilisce che le amministrazioni comunali debbano compilare un elenco, da aggiornare almeno una volta all’anno, delle aree comunali disponibili per le installazioni dei circhi, delle attività dello spettacolo viaggiante e dei parchi di divertimento. In un’ottica di semplificazione amministrativa, il comune può oggi prevedere che tale elenco venga aggiornato soltanto in caso di modifica delle aree individuate a tal fine.

Il d.m. 19 agosto 1996 ‘‘Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio dei locali di intrattenimento e di pubblico spettacolo” ha previsto al titolo VII le caratteristiche che tali aree devono possedere per poter essere utilizzate per l’allestimento delle attività dello spettacolo viaggiante.

I comuni devono, pertanto, attenersi alle seguenti indicazioni:

UBICAZIONE

Il luogo di installazione degli impianti in questione, di cui all’art. 4 della legge 18 marzo 1968, n. 337, deve essere scelto in modo da conseguire l’avvicinamento e la manovra degli automezzi di soccorso e la possibilità di sfollamento delle persone verso aree adiacenti.

Le strade per l’allontanamento del pubblico devono avere una larghezza globale pari almeno alla metà della larghezza complessiva delle uscite dell’impianto e l’allontanamento deve essere possibile in due sensi.

In ogni caso tra i tendoni e gli edifici circostanti deve essere interposta una distanza di rispetto non inferiore a 20 m.
L’area destinata all’installazione di circhi, parchi di divertimento e spettacoli viaggianti deve essere fornita di energia elettrica, telefono e di almeno un idrante per il rifornimento degli automezzi antincendio.

DISTRIBUZIONE DEI TENDONI E DELLE ATTRAZIONI 

I tendoni e le attrazioni devono essere dislocati in modo da ridurre al minimo la possibilità di propagazione di un incendio.

In ogni caso la distanza tra i tendoni e le attrazioni limitrofe non deve essere inferiore a 6 m. Le funi per controventare, i picchetti e i paletti per i tendoni non devono ostruire i passaggi per le persone verso luoghi sicuri.

Nel caso in cui essi fiancheggiano tali passaggi, devono essere protetti e segnalati.

SCUDERIE

Le scuderie ed altri ambienti destinati al ricovero degli animali debbono essere separati dalla sala.

DEPOSITI E LABORATORI 

Depositi ed eventuali laboratori devono essere ubicati all’esterno della sala e posti a distanza di almeno 6 m.

MISURE DI PREVENZIONE DEGLI INCENDI

I liquidi infiammabili devono essere tenuti in contenitori di sicurezza, chiusi e conservati in luoghi idonei.

Gli spazi sottostanti ed adiacenti le attrazioni, i veicoli e le carovane non devono essere utilizzati per depositare materiale combustibile o infiammabile; negli stessi spazi deve essere rimossa la vegetazione e devono essere adottati gli accorgimenti atti ad evitarne la crescita, quando essa possa rappresentare pericolo d’incendio. I contenitori di GPL, sia pieni che vuoti, devono essere custoditi in conformità alle specifiche norme di prevenzione incendi.

È vietato l’impiego di gas infiammabile per il gonfiaggio di palloni in vendita o in esposizione.

È proibito l’uso di fiamme e di materiali infiammabili per gli effetti speciali durante gli spettacoli a meno che non vengano adottate specifiche precauzioni per prevenire incendi.

IMPIANTI ANTINCENDIO

Le aree destinate all’installazione di circhi e spettacoli viaggianti devono essere dotate di almeno un idrante DN 70.

Le aree destinate a parchi di divertimento permanenti devono essere fornite di una rete di idranti DN 70 distribuiti a distanza reciproca non superiore a 60 m.

 

TI CONSIGLIAMO

I volumi Maggioli Editore per l’ufficio commercio

Fiere, sagre, feste paesane e spettacoli viaggianti
Adempimenti, controlli, aspetti di safety e security

di Elena Fiore e Miranda Corradi

 

– Trattenimenti, attrazioni, luna park
– Vendita di prodotti, mercatini, hobbisti
– Somministrazione temporanea
– Spettacoli di strada, processioni, fuochi artificiali
– Manifestazioni a premio, lotterie, pesche di beneficenza

Con casi pratici, schemi di regolamento, atti da redigere e check list per il rilascio delle licenze

Con Formulario con schemi di regolamento e modulistica in formato editabile.

 

ACQUISTA QUI 

 

DELLO STESSO AUTORE

L’autorizzazione sanitaria
E. Fiore, M. Corradi (21/6/2022)
L’assistenza sanitaria negli eventi e nelle manifestazioni programmate
E. Fiore, M. Corradi (26/5/2022)
Safety e security nelle pubbliche manifestazioni
E. Fiore, M. Corradi (19/5/2022)
NCC – Commento alla sentenza della Corte Costituzionale n. 56/2020
M. Corradi, E. Fiore (15/6/2020)
La registrazione degli spettacoli viaggianti
E. Fiore, M. Corradi (18/9/2019)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.