Questo articolo è stato letto 435 volte

Coronavirus – precisazioni riguardanti l’apertura dei mercati e dei centri commerciali nei giorni prefestivi e festivi

Il Ministero dell’Interno, con  circolare 14 marzo 2020, fa seguito alla circolare del 12 marzo scorso per precisare che, il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri dell”11 marzo 2020 ha mantenuto la chiusura, nei giorni prefestivi e festivi, delle medie e grandi strutture di vendita, nonché degli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e i mercati.

In particolare, in quei giorni, tali strutture ed esercizi sono chiusi, ad esclusione delle farmacie, parafarmacie e punti di vendita di generi alimentari, purchè sia consentito l’accesso alle sole predette attività.

Pertanto, i supermercati presenti nei centri commerciali possono aprire nelle medesime giornate limitatamente alle aree di vendita di prodotti farmaceutici e di generi alimentari.

Nei mercati, sia all’aperto che coperti, può essere svolta solo la vendita di generi alimentari.

In tutti questi casi resta vietata ogni forma di assembramento e deve essere garantita sempre la distanza di un metro tra le persone, anche attraverso la modulazione dell’orario di apertura.

 

I provvedimenti di riferimento

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11/3/2020 (G.U. 11/3/2020 n. 64)
Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale

Circolare Ministero dell’interno 12/3/2020
Polmonite da nuovo corona virus (COVID-19).

 

SPECIALE

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *