Edicole: per Consiglio di Stato nessun dubbio sulla liberalizzazione

Il Consiglio di Stato, Sez. V, nella sentenza 2 Settembre 2013 n. 4337, ha così precisato: “costituisce orientamento della Sezione che l’attività di distribuzione e vendita di giornali e riviste sia da annoverare tra le attività comuni aperte alla libera concorrenza previste dal d.lgs. n. 114/1998, come provato dal disposto dell’articolo 13 del decreto (Consiglio di Stato, sez. V, 9 aprile 2013, n. 1945)”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.