I controlli sulle attività economiche, fra accertamenti d’ufficio e ispezioni

I controlli sulle attività economiche, per sapere ormai comune, sono volti a garantire, di là dal principio costituzionale della libertà d’impresa, il rispetto delle norme poste a tutela di interessi generali quali la salute, la sicurezza pubblica, la pubblica incolumità, l’ambiente, ecc.

In pieno regime di semplificazioni amministrative, oltre che di liberalizzazione delle stesse attività economiche, gli organismi di vigilanza e controllo sono dunque chiamati a garantire caso per caso il contemperamento delle contrapposte istanze.

Reimpostazione dell’agire amministrativo, al fine di favorire l’intrapresa privata e lo svolgimento delle sue attività e nuove modalità di effettuazione dei controlli, con maggiore rilevanza di quelli posti in essere sulla dotazione documentale rispetto a quelli in loco che, soprattutto ove richiedano l’accesso in sede, sono considerati sempre più extrema ratio, per evitare disturbi “gratuiti” a chi…lavora.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.