Questo articolo è stato letto 239 volte

IL CASO – estetista – offerta bevande – requisito sanitario

Il titolare di un centro estetico chiede quali sono gli adempimenti da mettere in atto nel caso in cui decida di offrire ai propri clienti, come gesto di cortesia, in forma assolutamente gratuita, un caffè o una tisana. Serve la presentazione di una SCIA , Comunicazione o altro? In caso affermativo il richiedente è soggetto al possesso di particolari requisiti?

 

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *