IL CASO – artigiano – vendita on line – civile abitazione

Una ditta individuale intende avviare l?attività di 47.91.10 ? Commercio al dettaglio di qualsiasi prodotto via Internet. In sostanza, la titolare della ditta realizza dei prodotti artigianali a mano che vende online sia tramite piattaforme marketplace che attraverso un proprio sito. Come sede della ditta verrà indicata l?abitazione sita Comune. Ci sorgono al riguardo i seguenti dubbi: – Per un attività così prospettata è corretta l’iscrizione in camera di commercio con il codice attività 47.91.10 o deve iscriversi come impresa artigiana? – Nel caso di iscrizione come impresa artigiana, se la ditta intende vendere online i prodotti che produce, è consentito il ritiro dei prodotti presso la sede dell’azienda (abitazione) o è consentita solo la spedizione dopo che si è conclusa online la vendita? -Se l’impresa ritiene di iscriversi in camera di commercio con il codice attività 47.91.10 e presenta la Scia al Comune per l’avvio dell’attività di commercio elettronico può poi vendere online solo i prodotti che lei stessa produce?

 

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.