IL CASO – Commercio su area pubblica – itinerante – SCIA

14 Ottobre 2016
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
IL CASO

Un cittadino vuole richiede l’autorizzazione per svolgere attività di itinerante non alimentare, non nel comune di residenza e non nel comune dove ha il magazzino e la sede dell’attività (peraltro medesimo comune) ma in altro comune dove sostiene avrebbe intenzione poi di fermarsi in forma itinerante a vendere.

E’ possibile rilasciare il predetto permesso?

Come può poi il comune accertare che lo stesso svolge l’attività nel proprio territorio?

Il “comune terzo deve poi comunicare dove ha sede l’attività il rilascio di nuovo permesso?

Vanno pagate delle tasse?

 

>> Continua a leggere