IL CASO – somministrazione – cucina – locale separato

Una ditta privata vorrebbe iniziare l’attività di somministrazione di alimenti e bevande in un locale con annessa cucina in un locale poco distante. In pratica la sala di somministrazione sarebbe in un locale attrezzato con tavoli, sedie ecc. , mentre la cucina sarebbe collocata in un locale distante appena 3 metri Si chiede se quanto sopra è realizzabile e si chiede conferma se occorrono due Notifiche per la registrazione sanitaria, una per il locale di somministrazione e una per la cucina e se la sorvegliabilità deve essere comunicata solo per il locale attrezzato.

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

 

TI CONSIGLIAMO

[libprof code=”20″ mode=”inline”]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.