IL CASO – somministrazione – home restaurant – attività vietata

E’ pervenuta richiesta da parte di un privato cittadino di aprire presso la propria abitazione un’attività di Home Ristorante. Volevo sapere se la destinazione d’uso del locale (abitazione) è compatibile con l’attività, se il titolare o suo delegato deve essere in possesso del requisito professionale, se è necessaria l’iscrizione alla camera di commercio e la registrazione sanitaria.

 

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.