IL CASO – spettacolo viaggiante – agibilità – validità biennale

 

Nel caso dell’allestimento annuale di un Parco di Divertimento in occasione della festa patronale costituito da oltre trenta attrazioni dello spettacolo viaggiante dislocate da oltre dieci anni sulle medesime aree, possa ritenersi applicabile la “validità biennale dell’agibilità, ex art. 80 TULPS, rilasciata l’anno precedente dalla Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo, ex art. 141 bis R.D. 6 maggio 1940 n. 632, trattandosi nel caso di specie di allestimenti temporanei che si ripetono periodicamente a condizione che le attrazioni vengano installate nei medesimi luoghi ed alle stesse condizioni e modalità dell’anno precedente.

Si chiede inoltre qualora tale validità biennale possa applicarsi quale documentazione dovrà essere prodotta dagli esercenti l’attività dello spettacolo viaggiante ed eventualmente dal Comune.

Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *