Questo articolo è stato letto 327 volte

IL CASO – spettacolo viaggiante – area – diniego

Si chiedono cortesemente indicazioni circa la facoltà dell’Amministrazione comunale di negare l’autorizzazione all’installazione di giostra singola su area pubblica o se la domanda debba sempre trovare accoglimento.
In particolare si chiede:
1) se sia possibile negare l’autorizzazione richiesta, anche qualora l’operatore sia in possesso di tutti i requisiti prescritti ma non vi siano eventi particolari concomitanti (ad esempio: un operatore chiede ogni anno -in autunno – di installare un trenino per bambini per un paio di mesi su una piazza del Comune);
2) se sia possibile negarla nel caso di una manifestazione annuale (tipo Notte Bianca) che si ripete da diversi anni e che ha sempre visto la presenza di alcuni operatori dello spettacolo viaggiante dislocati in vari punti del centro storico: quest’anno l’Amministrazione vorrebbe dare un’impostazione diversa all’evento e non prevedere la presenza di giostrai.
3) Se il diniego è possibile, deve essere motivato o l’Amministrazione può semplicemente disporre come crede relativamente all’occupazione di suolo pubblico?

 

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *