IL CASO – spettacolo viaggiante – circo – agibilità – procedura

Per l’installazione di un circo con capienza complessiva inferiore a 200 persone è corretto, tra l’altro, richiedere:
1) una relazione tecnica di un professionista relativa all’impianto, da presentare contestualmente all’istanza, sostitutiva del parere della commissione di vigilanza;
2) una relazione tecnica da presentare di un professionista da presentare dopo l’installazione, sostitutiva delle “verifiche e degli accertamenti” della commissione di vigilanza.

E’ corretta questa interpretazione dell’art. 141 del TULPS oppure è sufficiente una sola relazione tecnica da presentare dopo l’installazione?

 

>> Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.