Questo articolo è stato letto 160 volte

La regione Toscana modifica ed adegua il codice del commercio alla legge n. 145/2018

Articolo di Daniela Tedoldi

La regione Toscana interviene normativamente a modificare il Testo Unico del Commercio approvato con legge regionale n. 62/2018 per adeguare le disposizioni suddette a quanto stabilito dal legislatore nazionale con la legge n. 145/2018, in particolare con le disposizioni dell’articolo 1, comma 686, della suddetta. Come noto, infatti, la legge nazionale n. 145/2018 ha modificato il decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 che ha attuato la Direttiva n. 2006/123/CE (cd. Bolkestein), relativa ai servizi nel mercato interno, escludendo dal campo di applicazione di tale decreto le attività di commercio al dettaglio sulle aree pubbliche.

 

 Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *