LA SENTENZA – Decadenza della concessione di suolo pubblico

Con sentenza n. 225/2017, il Tar LAZIO ha stabilito che:

La circostanza che la ricorrente abbia occupato il suolo pubblico in palese eccedenza rispetto all’entità autorizzata, e comunque in misura superiore anche all’entità che essa reputava assentitale, ha veicolato la pronuncia di decadenza, a fronte degli abusi accertati e conclamati.

 

>> Continua a leggere la decisione del TAR

>> Continua a leggere il commento di Vincenzo Staiano

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.