Libertà di iniziativa economica privata

Con sentenza n. 766/2015,  il TAR Veneto rigetta il ricorso di Federdistribuzione che aveva richiesto l’annullamento del  Regolamento regionale Veneto n. 1 recante “Indirizzi per lo sviluppo del sistema commerciale”.

Il TAR evidenzia che, se è vero che a seguito della direttiva Bolkestein l’iniziativa economica non possa, di regola, essere assoggettata ad autorizzazioni e limitazioni, costituisce dato altrettanto incontestato la necessità di distinguere fra atti di programmazione economica – che in linea di principio non possono più essere fonte di limitazioni all’insediamento di nuove attività – e atti di programmazione aventi natura non economica, i quali, invece, nel rispetto del principio di proporzionalità, possono imporre limiti rispondenti ad esigenze annoverabili fra i motivi imperativi di interesse generale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.