Questo articolo è stato letto 5 volte

Liguria: finanziamenti al commercio equo e solidale

Duecentocinquantamila euro a favore degli Enti pubblici che faranno scelte eque e solidali, sono stati resi disponibili dalla Giunta regionale ligure e si vanno ad aggiungere ai 400 mila di euro già stanziati dalla Giunta regionale per favorire il commercio equo solidale in Liguria.
I contributi decisi dalla Giunta andranno a favore di quegli enti locali che inseriranno prodotti equi e solidali nei capitolati della ristorazione scolastica, nei propri distributori automatici e nei propri acquisti per coffee-break, catering, rinfreschi.
Sono stati inoltre riaperti i termini del primo bando a favore del commercio equo e solidale lanciato nell’autunno scorso per favorire gli investimenti in favore del settore.
Dopo aver realizzato una legge apposita sul commercio equo e solidale la Liguria ha ricevuto un premio da parte dell’assemblea generale italiana del commercio equo e solidale, quale prima regione italiana equa e solidale per i provvedimenti legislativi ed attuativi a favore di questo tipo di commercio, rispettoso delle compatibilità ambientali e sociali dei paesi in via di sviluppo.
A questo è seguita EQUA, la prima fiera regionale sul commercio equo e solidale, tenutasi dal 23 al 25 maggio a Genova che ha fatto registrare 25.000 presenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *