Questo articolo è stato letto 407 volte

Vita e morte (precoce) del procedimento amministrativo nella legge 241/90, come modificata e integrata dal decreto semplificazioni (III)

Articolo di Domenico Trombino

Il decreto semplificazioni, ossia il decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, in epigrafe, Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale, convertito da legge 11 settembre 2020, n. 120, tocca i fondamentali del procedimento amministrativo: i tempi, che ne sono il tratto più qualificante, e la sua conclusione.

S’interviene, così, inevitabilmente sull’art. 2, ove il decreto legge ha inserito i commi 4-bis e 8-bis, parzialmente modificati e integrati dalla legge di conversione, ma anche sull’art. 29, comma 2-bis, considerando altresì la residua disciplina di questi aspetti che residua nel decreto, senza alcuna modifica della legge 241/90, segnatamente al comma 2 dell’art. 12.

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *