Questo articolo è stato letto 5 volte

Friuli Venezia Giulia: nuove norme in materia di sconto  e rete di distribuzione carburanti

Il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia ha approvato nuove norme in materia di sconto sui carburanti e assetto della rete di distribuzione.
Il Consiglio ha votato a maggioranza lo stralcio n. 10-03 costituito dai commi da 14 a 36 e dal comma 38 dell’articolo 13 del disegno di legge n. 10 di modifica della legge regionale n. 47/1996 sul prezzo agevolato dei carburanti alla pompa.
Per quanto riguarda il sistema di sconti, l’articolo introdotto determina una sanzione più equa per le casistiche interessate. Per quanto concerne la rete dei gestori è previsto uno specifico accompagnamento all’uscita del mercato, e un sistema di sostegno per i costi sostenuti dai gestori nell’attuazione delle norme per gli sconti, specialmente nell’area dove è da poco stata rimossa la vendita in esenzione di accisa.
E’ stato specificato anche che saranno i comuni a verificare la compatibilità territoriale degli impianti, mentre cade qualsiasi vincolo relativo ad una distanza minima da rispettare tra impianti e tra questi e gli esercizi commerciali.
Per integrare poi l’offerta e sviluppare la diffusione di prodotti a limitato impatto ambientale, i nuovi impianti di carburanti dovranno prevedere, oltre all’erogazione di benzina e gasolio, anche quella di gpl e di metano o, in alternativa di almeno di uno dei due prodotti.
Esplicitate poi le funzioni delegate alle Camere di commercio come il rimborso settimanale, ogni venerdì, direttamente ai gestori delle riduzioni di prezzo praticate; ammorbidite anche le sanzioni, l’entrata in vigore del provvedimento è prevista per il 1° giugno 2009.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>