Questo articolo è stato letto 378 volte

IL CASO – area privata – manifestazioni pubbliche – gonfiabili

gonfiabile3

Un tizio ha una villa con giardino di sua proprietà, ha installato due gonfiabili privi di codice identificativo, la villa viene data in locazione per feste private, inoltre in estate esercita campo estivo per bambini. Lo stesso soggetto afferma di aver stipulato apposita assicurazione per responsabilità civile e il luogo non è aperto al pubblico indistintamente.A mio avviso lo stesso necessita sia della registrazione del codice identificativo e relativa autorizzazione all’art. 69 TULPS ( spettacoli viaggianti) e anche l’autorizzazione art. 68 e 80 TULPS per la messa in esercizio. Vi chiedo se la procedura sopra descritta sia giusta, oppure se c’è altra soluzione al fine di poter intraprendere legittimamente tale attività.

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>