Questo articolo è stato letto 76 volte

IL CASO – Impiego illegitimo dell’indicazione Made in Italy

Tratto da: Prontuario di Polizia amministrativa di Elena Fiore

Utilizzava l’indicazione «Made in Italy» su prodotti per i quali le fasi di lavorazione non hanno avuto luogo prevalentemente nel territorio nazionale in quanto ………

Continua a leggere il caso

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>