Questo articolo è stato letto 347 volte

IL CASO – somministrazione – suolo privato – uso pubblico

bar0

Un’attività di somministrazione (bar) ha posizionato tavoli e sedie per la somministrazione sotto il porticato ove è ubicato il locale, su area privata pavimentata aperta al pubblico passaggio adiacente ad una piazza pubblica.

Il titolare ha presentato al suap del comune una scia per ampliamento di somministrazione esterna nella suddetta area senza ottenere alcun rigetto.

A nostro parere (Polizia Locale) è necessario sanzionare ai sensi dell’art. 20 cds per occupazione ai fini commerciali.

Si fa presente che non vi è alcun regolamento comunale in merito ma è in vigore un’ordinanza sindacale che prevede la possibilità di richiedere occupazione di suolo pubblico per posizionare tavoli e sedie solo per il periodo che va da maggio a settembre.

Si chiede un vostro parere. Se si concorda con l’applicazione dell’art. 20 cds, come risolvere il problema della scia di ampliamento?

 

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>